I miei Scritti 5

Tu

Sono sola nel mio letto

C’è qualcosa che mi manca,

ci sei tu nella mia mente

e vorrei averti qui.

Ma non so se mi sente

se riesco a starti dentro

per farti sentire

ciò che provo per te.

Sono sola ad immaginarti

a pensare come sei,

a voler i tuoi baci

e volerti dare i miei…

immaginare le tue labbra

assaporare la tua pelle

e stringerti forte

dentro di me…

mentre facciamo l’amore…

e poi al mattino svegliarmi con Te.

Si adesso non sono più sola

perché sei qui con me,

perché ti amo e nel mio cuore

tu sei dentro di me.

 

Poesìa

 

Un mondo di parole

che scorrono come fiumi in piena,

sentimenti che s'intrecciano

vite che s'incontrano,

amori che finiscono o nascono

e cuori sofferenti per qualcuno che non c'è.

L'espressione pura del sentimento

il racconto più bello

che si possa mai fare

con un foglio e una matita.

L'agridolce della vita

svolazzando in bianco e nero,

e anche dentro un foglio

ritrovare l'arcobaleno;

e la matita scorre veloce e leggera

non perde un punto una parola

se non lascia il segno.

Un canto alla vita

un pianto d'amore,

la rosa... sì...

la rosa è come la poesia

tutta un fiore

e a volte qualche spina.

Un mondo di parole

che scorrono come fiumi in piena,

sentimenti che s'intrecciano

vite che s'incontrano,

amori che finiscono o nascono

e cuori sofferenti per qualcuno che non c'è.

L'espressione pura del sentimento

il racconto più bello

che si possa mai fare

con un foglio e una matita...

Questo è poesia.-

 

Blu...

 

Occhi di marzo

mani di panna

e pelle vellutata...

E così che Iui

immagino la sua amata,

col sorriso pieno di colori

ed il blu nei suoi occhi.

E poi vedere in Lei il cielo

il sole che splende in mattinata,

la gioia de la vita fata donna

che rende la sua chiara e illuminata...

Per ridere insieme

ed insieme tramontare

in un prato di stelle.

Vellutata la sua faccia,

illuminati i suoi occhi

vorrebbe essere una lacrima

per scendere nella sua guancia.

Ed è così, che lui...

immagina di vederla,

ed è così che lei è per lui:

bella come il sole di maggio

fresca come la brezza di primavera

e sempre... sempre più vera!

 

Pianto

 

Credevo di aver prosciugato il mio petto

che non mi restassero più lacrime

di non avere più le forze

neanche di piangere.

Mi aspettavo soltanto

che Dio mi prendessi

e tra le sue braccia mi portassi

in un profondo sogno

per mai più risvegliarmi.

Ma scopri per caso

che la vita mi vuole ancora,

e a mio malgrado

per piangere un'altra volta.

Ed è questa vita incerta

piena di misteri e di dolori

che si agrappa a me

come il polline ai fiori.

Credete ancora

di poter sperare

di poter credere...

ma era solo illusione

che anebbiava la mia mente.

E così scopri

di poter piangere nuovamente!

 

HTML Comment Box is loading comments...

Soffro per te...mamma.

 

Un triste dolore

addormentò il mio cuor,

ed è così profondo

che il mio pianto prosciugò.

Nel mio petto non c'è altro

che ammarezza e dolor,

da quando sei partita

il mio cuore non c'è più.

Si chiusero i tuoi occhi

si fermò il tuo cuor,

le tue labbra addormentate

private di color.

Le tue mani così candide

tra le mie coccolate,

nel tuo petto addolorato

un angelo si poso;

e fu allora che capì

che partiste senza me

e mai più ti avrei avuta con me...

che crudele fu la vita

cara mamma ti strappò

tra le mie braccia coccolata

e da me via ti portò.

 

 

Cantos del Alma

 

Por: Maria Laura Branca.

0ffice:

mail: luz@cantosdelalma.it

Tel. +39 ........................

Prov. Lecce - Reg. Puglia - Italia

Copywright 2014/17

Io…il mio cuore… la mia strada… la mia anima…

 

§* Racconti di vita e di fantasia, qualsiasi riferimento a cose o persone è puramente casuale e non è autobiografico.*§

Powered by Calendar Labs