I miei scritti 2019/21


Cantos del Alma

Por: Maria Laura Branca.

mail:      luz@cantosdelalma.it

Tel. +39 ........................

Prov. Lecce - Reg. Puglia - Italia

Copywright 2014/21

Io…il mio cuore… la mia strada… la mia anima…

§* Racconti di vita e di fantasia, qualsiasi riferimento a cose o persone è puramente casuale e non è autobiografico.*§

Calendar Widget by CalendarLabs

Non sono poetessa ne pretendo esserlo, semplicemente lascio che il mio cuore apra le sue ali per volare verso l'infinito dei sentimenti... mentre le mie mani disegnano a parole quell'amore che può nascere soltanto dall'anima...

(Tutti gli scritti     sono messi in ordine  più o meno cronologico, trane qualche scritto  recente inserito prima, quindi l'evoluzione della scrittura si potrebbe osservare man man che cresce il numero di pagine, il sito verrà aggiornato sporadicamente fino ad arrivare agli ultimi scritti, poesie, canzoni o prosa, stessa cosa per l'ordine dei video, Vi auguro una buona lettura ed una gradita permanenza nei corridoi   del mio cuore!)

Sei un emozione troppo grande per essere racchiusa nel petto
Sei il raggio di luna che brilla in una lacrima di felicità!

by Laura

Le cose che ho scritto…e non ti ho scritto mai


Quelle cose che ti ho detto tante volte y non hai voluto ascoltar, e poi… quelle che ho saputo zittire per non lasciarle andare, per non ferirti mai; ahhhh se potessi dirle adesso, ora che non ci sei… che hai preferito perderti dentro una illusione, perdendo la realtà, se potessi silenziare il vento, perché smetta d’urlare questo amore che brucia dentro, se potessi addolcire il mare… dipingere il sole nei sorrisi tuoi, colorerei il cielo perché fosse eterna primavera nei sogni tuoi, ma non posso tante cose, bastasse soltanto cosi, in una sola carezza, posare delicato il mio cuore nel tuo petto, se solo bastasse in un bacio… ogni alito di vita che mi resta sarebbe tuo, quante cose,quanti pensieri, quanto amore… quando ti vedo come un bimbo addormentato sul mio petto, sorridendo a chissà quali sogni…e rimani cosi, abbracciato a me fino al domani, Si… è bello perdere il sonno per guardarti cosi sereno,pieno d’amore… e tutto per me!

Se le mie lacrime bagnarono le tue labbra, furono loro a volverle baciare, se in esse visse il mare, fu la tua sete di cielo a volerlo sentire... se nei miei occhi si persero i tuoi, fu il tuo cuore che la mia anima volle incontrare; e i tuoi sorrisi presero in ostaggio i miei, le tue mani rubarono le mie carezze, la tua pelle rovente allontanò l'inverno da me... cosi diventarono i giorni, mesi, anni più felici della mia vita, e ancora oggi che l'argento lunare si posa sui miei capelli, ho la fortuna d'averti accanto, di guardarti in silencio quando stanco ti addormenti accanto a me, di vedere illuminarsi il tuo sguardo e il tuo sorriso accendersi quando mi sveglio. Vorrei descrivere il canto del mare e forse potrei, il suo profumo, la sua bellezza e maestosità, ma se volessi dipingere a parole il nostro amore non troverei quelle giuste, perch'è più grande del mare, e forse neanche il cielo ha la sua grandezza, so solo che ti amo tanto quanto mi ami te, è un dare continuo di gioia ogni volta, ogni momento vissuto insieme e anche quando non ci sei, è troppo... un sentimento impossibile di esprimere a parole, sono i fatti, i sogni, le sensazioni, i profumi, sei Te accanto a me, è la tua anima abbracciata alla mia, sono quei voli pieni di colori cuando il tuo cuore ed il suo canto abbracciano i battiti miei, è quella luce che prende vita nei nostri occhi, nei nostri sorrisi... Siamo Noi!!!


Quanto dolore quando qualcuno ti viene strappato alla vita per andare nell'eterno,cosi all'improvviso, senza darti il tempo di reagire,di capire, senza segnali che portassero a quella che si è ribellata una stupida e orribile fine, e la consapevolezza di non sapere come affrontare tutto quello che non avresti sperato sarebbe successo a te,a chi avevi nel cuore... Quanto dolore che ti porta a dubbitare di tante cose, a vedere l'ingiustizia della vita che ti lacera l'anima come se nulla fosse... e sentire le lacrime scorrere veloci da non riuscire a trattenerle, sgorgano dagli occhi come fiumi in piena ed il petto ti si spezza con la stessa fragilità con la quale si rompe uno specchio, e ti chiedi perchè,perchè adesso,perchè Lui... passano i giorni e non rieci a realizzare che non c'è più, fai progetti da realizzare,viaggi da fare...delle priorità...como andare a trovarlo pur sapencho che non c'è, e ne parli come se fosse ancora qui, perchè il cuore non lo vuole accettare, negando perfino a se stesso pur sapendo,pur soffrendo e in frantumi che ciò che è successo è la realtà... rifiuttandola, con la voglia di credere che appena potrai viaggiare lo troverai li ad aspettarti.... a distanza di mesi mi ritrovo a scrivere questo eppure ancora faccio fatica, so la realtà com'è ma questo è un sapore amaro che non mi piace, che non voglio, che non sopporto, che forse ho bisogno in qualche modo di non credere, come se la mia mente giocasse per conto suo ed il mio cuore da tutt'altra parte,ingegniando modi diversi per gridare al mio cervello svegliaaaaaaaaaa e allo stesso tempo dargli una carezza,come se dicesse imparerai a convivere con questo dolore a poco a poco nel tempo... Non so,non voglio pensarci e mentre scrivo già stò mentendo perchè ci penso... passerà il tempo e cavalcherò il mio sentiero... e vedremo...come andrà....

HTML Comment Box is loading comments...